10 consigli per piantare e coltivare le zucchine in contenitori o vasi

 10 consigli per piantare e coltivare le zucchine in contenitori o vasi

Timothy Walker

Molte persone pensano di non poter coltivare le zucchine in vaso perché, come altre varietà di zucca, le viti amano espandersi.

In effetti, le zucchine sono un'ottima verdura da coltivare per il giardinaggio in contenitore e per gli orti di piccole dimensioni.

Coltivare le zucchine è un'ottima idea! Sono note per essere una delle verdure estive più prolifiche, che producono un raccolto per settimane.

Sono così abbondanti che potreste dover regalare alcune delle vostre zucchine ai vicini!

L'altro aspetto positivo delle piante di zucchine è che sono così facili da coltivare.

  • Scegliere un contenitore grande, con un diametro di almeno 24 pollici e una profondità di 12 pollici, per la coltivazione delle zucchine in contenitore.
  • Piantate i semi di zucchine 2-3 settimane dopo l'ultima gelata, a seconda della zona in cui vivete.
  • Collocate il vaso in una posizione che preveda 6-8 ore di luce solare al giorno.
  • Scavate una buca di un centimetro nel terreno e piantate 2 o 3 semi nel vaso e coprite con il terriccio.
  • Innaffiate il vaso di zucchine almeno una volta al giorno per mantenere il terreno umido.
  • Nutrite le vostre piante di zucchine ogni quattro settimane con un fertilizzante bilanciato 10-10-10.

Probabilmente avrete pensato che, a causa delle loro grandi dimensioni, le piante di zucchine siano difficili da coltivare in contenitore.

Questa supposizione è sbagliata: le piante di zucchine amano crescere in vaso e il raccolto sarà comunque abbondante.

Questa guida è stata pensata per mostrarvi tutto sulla coltivazione delle zucchine in vaso: dalla scelta del contenitore giusto all'apprendimento di come piantare correttamente i semi di zucchina, iniziamo a imparare come coltivare le zucchine in contenitore.

Come iniziare a coltivare le zucchine in contenitore

È vero che le piante di zucchine si estendono e occupano spazio, ma vedrete che coltivare le zucchine in vaso è facile.

Queste piante prosperano in vaso, quindi diamo un'occhiata a come coltivarle in contenitore.

1. Scegliere un contenitore grande con fori di drenaggio

Nonostante le grandi dimensioni, le piante di zucchine hanno radici poco profonde: è più importante avere contenitori larghi per evitare che le viti tocchino il terreno, piuttosto che avere un contenitore profondo.

Per la coltivazione delle zucchine scegliete un contenitore grande, profondo 12 pollici e largo 12. Qualsiasi vaso va bene, purché abbia almeno uno o due fori di drenaggio adeguati sul fondo.

Potete utilizzare un contenitore di plastica con fori di drenaggio creati con un trapano. Un mezzo barile di whisky può essere un'ottima scelta se volete coltivare più di una pianta di zucchine.

I vasi di plastica sono più economici e leggeri, ma non sono porosi e potrebbero causare ristagni d'acqua. Cercate vasi di terracotta perché sono porosi e belli, un buon equilibrio.

2. Posizionare le zucchine Vasi In pieno sole

Quando coltivate in contenitori, potete spostare i vasi dove volete per ottenere la luce solare migliore.

Le piante di zucchine hanno bisogno di sei ore o più di luce solare al giorno per crescere in modo ottimale. Cercate di trovare un posto nel vostro cortile o patio che riceva più luce solare possibile per metterle.

3.Riempire i contenitori con Terriccio ben drenante

In ogni caso, non utilizzate la terra del vostro giardino nel contenitore: il terreno del giardino è denso e può contenere microbi, semi, insetti e funghi, tutti elementi che possono danneggiare le piante.

È preferibile utilizzare un terriccio leggero e ben drenante. Le miscele commerciali sono un'ottima scelta perché contengono una miscela di muschio di torba, compost, perlite, vermiculite o corteccia fine. È anche possibile preparare una miscela di terriccio fai da te.

Guarda anche: 18 varietà colorate di piante di croton che si distinguono da tutto il verde

Se la miscela non contiene compost, aggiungetene voi stessi. Potete anche mescolare al terreno un fertilizzante bilanciato per aiutare la pianta a nutrirsi.

4. Piantare i semi di zucchine 2-3 settimane dopo l'ultima gelata

Le zucchine non sono resistenti al gelo, quindi è necessario assicurarsi di piantare i semi o le piantine quando le temperature del terreno sono calde. Le temperature dovrebbero essere comprese tra 70-85°F .

In genere, il momento migliore per piantare i semi di zucchine in vaso è 2-3 settimane dopo la data finale del gelo nella vostra zona.

5. Piantare le zucchine in vaso

Potete coltivare le zucchine sia da semi che da piantine. Se coltivate da piantine, assicuratevi che non siano in vaso per più di 2-3 settimane per evitare lo shock da trapianto.

Quando si piantano i semi, fare una buca profonda un centimetro, mettere il seme all'interno e coprirlo delicatamente con il terreno. I semi di zucchine impiegano 7-10 giorni per germogliare.

Quando si piantano le piantine, la buca deve essere più grande, in genere profonda 5 cm. Quindi, allentare delicatamente le radici, ma questo è necessario per far sì che le radici si stabiliscano nelle aiuole. Quindi, posizionare la piantina nella buca, coprire con il terriccio e tamponare delicatamente.

Le zucchine amano espandersi, quindi i contenitori possono contenere solo una pianta per contenitore. Piantate due semi in ogni buca per essere sicuri di averne uno che germogli. Poi, diradate le piantine quando sono alte qualche centimetro.

6. Innaffiate quotidianamente le piante di zucchine

È probabile che dobbiate annaffiare le vostre piante ogni giorno. Mettete le dita nel terreno prima di annaffiare.

Se il terreno è umido o bagnato a due centimetri dalla superficie, potete aspettare il giorno successivo per innaffiare le piante. Se il terreno è asciutto, è il momento di innaffiare delicatamente le piante.

Quando annaffiate le zucchine, assicuratevi di innaffiare delicatamente alla base della pianta piuttosto che far cadere l'acqua sulle foglie.

Le zucchine sono vulnerabili all'oidio, che può distruggere le piante, quindi tenete l'acqua lontana dalle foglie il più possibile.

Se in una giornata torrida le foglie iniziano ad appassire, non fatevi prendere dal panico: le piante lasciano appassire le foglie nelle giornate afose per risparmiare acqua. Assicuratevi che il terreno rimanga umido e la vostra pianta si riprenderà.

7. Pacciamatura intorno alle piante

Quando si coltiva in contenitori, il terreno si asciuga più velocemente rispetto al giardinaggio in terra o in letti rialzati.

Per conservare l'umidità nel terreno, la pacciamatura intorno alle piante può contribuire a rallentare il processo di evaporazione.

8. Nutrite le vostre zucchine con Fertilizzante bilanciato una volta al mese

Le piante di zucca tendono a nutrirsi pesantemente, perché si espandono e crescono troppo. È meglio nutrire le piante di zucchine ogni quattro settimane.

Un fertilizzante bilanciato e solubile in acqua è una buona scelta, oppure si può aggiungere al terriccio un fertilizzante a rilascio graduale.

Un fertilizzante generico 10-10-10 NPK è il più indicato perché contiene azoto, potassio e fosforo, che insieme stimolano la fioritura e la produzione di frutti.

9. Impollinazione manuale delle zucchine I fiori Per prevenire il marciume terminale e aumentare le rese

Una cosa che dovete capire è che le piante di zucchine hanno bisogno di impollinatori, altrimenti i frutti delle vostre piante non si svilupperanno mai.

Se non vedete api vicino alle vostre piante, provate a piantare dell'alisso o della borragine vicino alle zucchine.

È possibile che dobbiate impollinare a mano le vostre zucchine. Non è così difficile come si potrebbe pensare: le piante di zucchine hanno fiori maschili e femminili.

Alla base dei fiori femminili c'è un bulbo, chiamato ovario, che si trasforma in zucchina. I fiori maschili hanno semplicemente un lungo stelo.

Per impollinare a mano, prendete un bastoncino di cotone (o un cotton fioc) e fatelo girare all'interno del fiore maschile.

Assicuratevi di vedere il polline sul tampone quando lo estraete dal fiore, quindi prendete il tampone di cotone e fatelo roteare delicatamente all'interno del fiore femminile.

Avete appena interpretato gli uccelli e le api del vostro giardino!

10: Identificare e controllare i parassiti e le malattie più comuni che infastidiscono le piante di zucchine

Purtroppo le piante di zucchine attirano un'abbondanza di parassiti che vogliono mangiare le piante e i frutti. La maggior parte di questi parassiti può essere controllata con metodi naturali.

Insetti della zucca

Uno dei parassiti più comuni è la cimice della zucca, che si nutre di zucchine, zucche invernali, cetrioli e zucche.

Le cimici della zucca depongono piccole uova nella parte inferiore delle foglie. Assicuratevi di schiacciarle se trovate le uova!

L'olio di neem è il modo migliore per controllare la cimice della zucca, oppure si può usare un sapone insetticida. Tuttavia, questi spray non uccidono gli insetti, ma si limitano a impedirne la riproduzione.

Piralide della vite

Sono tra i parassiti più frustranti da affrontare in giardino. Le piralidi vivono nel terreno per tutto l'inverno, deponendo le uova alla base del fusto. Poi, si schiudono e bucano le piantine, che poi muoiono.

Fortunatamente, se utilizzate un terriccio nuovo per i vostri contenitori, non dovreste avere problemi con questi parassiti.

Coleotteri del cetriolo

Questi piccoli parassiti sono ingannevoli perché assomigliano alle coccinelle, ma sono gialli e neri anziché rossi e neri.

I coleotteri del cetriolo diffondono le malattie, quindi se notate questi piccoli ospiti indesiderati, dovete sbarazzarvene. Un modo per farlo è usare lo spinosad, un batterio del suolo.

Guarda anche: 20 erbe perenni da piantare una volta e da raccogliere anno dopo anno

Muffa polverosa

Si tratta di un fungo che infetta rapidamente le piante, tipicamente verso la fine della stagione vegetativa. È facile da notare perché sembra che le piante siano ricoperte da una polvere bianca o grigia.

È possibile trattare le piante infette con olio di neem in spray. Un'altra scelta è quella di utilizzare il latte; sì, è un po' strano! Mescolate una tazza di latte, una tazza d'acqua e qualche goccia di sapone per piatti, quindi spruzzate le piante 1-2 volte a settimana.

Raccogliete le zucchine quando sono lunghe 15 centimetri

In genere, le zucchine coltivate in contenitore sono pronte per essere raccolte 6-7 settimane dopo la semina. È meglio raccoglierle quando i frutti sono più piccoli perché sono più teneri e hanno semi più piccoli.

Tuttavia, è facile non notarli sotto le foglie e ci si può ritrovare con zucchine di dimensioni mostruose.

Con le forbici o i potatori tagliate il gambo delle piante di zucchine, evitando di staccare i frutti dalla pianta perché potrebbero far uscire i gambi dal terreno.

Il taglio degli steli riduce i danni alle piante e ritarda lo sviluppo della muffa sulla pianta.

Assicuratevi di raccogliere spesso le vostre piante di zucchine. Sembra che da un giorno all'altro passino da frutti piccoli o di media grandezza alle dimensioni di una mazza da baseball. Io controllo le mie piante ogni giorno.

Le migliori varietà di zucchine da vaso

Quando si scelgono le varietà di ortaggi, comprese le zucchine, è bene scegliere quelle più compatte e che non si diffondono in modo così prolifico come le altre.

Fortunatamente, diverse varietà di zucchine crescono eccezionalmente bene in vaso.

1. Cubetto di burro

Invece di una buccia verde, il Cube of Butter ha una crosta gialla, luminosa e solare. Come suggerisce il nome, questa varietà ha un sapore delizioso, che si scioglie in bocca.

Nonostante le dimensioni ridotte, queste piante sono produttive e producono un raccolto continuo. È possibile raccogliere i frutti della dimensione desiderata.

Questa varietà si adatta bene anche ai giardini per bambini: non solo i colori risaltano agli occhi dei più piccoli, ma poiché le piante sono più aperte, sono più facili da raccogliere e hanno meno spine sugli steli.

2. Bellezza nera

Si tratta di una varietà ereditaria nota per la sua elevata produttività e per il suo schema di crescita a cespuglio.

La Black Beauty si è sviluppata negli anni '20 ed è diventata rapidamente una pianta molto apprezzata per la sua compattezza. A piena maturità, la pianta è alta 2 piedi e larga 4 piedi.

I frutti sono di colore verde scuro e la polpa bianca e cremosa. Questa zucca estiva è molto versatile: si può preparare un delizioso pane alle zucchine, oppure cuocerla al vapore, saltarla in padella o mangiarla cruda.

3. Zucca Jaune Et Verte Pattypan

Chi non vorrebbe coltivare una zucchina francese di nome Pattypan? Questa zucca ha una buccia sottile e delicata, con frutti di colore verde chiaro dalla singolare forma a tulipano. Proprio così, non hanno nemmeno la forma di una normale zucchina!

La crosta varia di tonalità, dal verde chiaro al giallo a strisce radiali verdi su una polpa avorio. È unica e ha un sapore fantastico. Si può mangiare fresca o lasciarla maturare come zucca ornamentale.

4. Delizia di smeraldo

Emerald Delight si è sviluppata come una zucchina compatta con un portamento aperto, che rende più facile individuare tutte le zucche piuttosto che mancarle accidentalmente e lasciarle diventare troppo grandi, cosa che può accadere troppo spesso.

Un motivo per cui potrebbe piacervi la Emerland Delight è che è pronta per il raccolto circa una settimana prima rispetto ad altri tipi, in genere entro 55 giorni.

Questa varietà è resistente all'oidio, al virus del mosaico giallo dello zucchino e al virus 2 del mosaico dell'anguria.

5. Oro di Max

Infine, ecco una zucchina lat di tipo cespuglioso che raggiunge i 3 piedi di altezza e i 3-4 piedi di larghezza, con un bel colore oro all'esterno.

Una cosa che ci piace molto della Max's Gold è che ha una piccola cavità per i semi, quindi c'è più polpa da mangiare. Potete usare questa zucchina per grigliate, insalate o per mangiare fresco.

Pensieri finali

Il fatto che non abbiate molto spazio per coltivare gli ortaggi non significa che non possiate coltivare le zucchine. Coltivare le zucchine in vaso è un'ottima idea! Anche con le loro viti tentacolari,

Le zucchine amano i contenitori e alla fine della stagione di coltivazione avrete un raccolto abbondante. Tutti dovrebbero poter godere di zucchine fresche coltivate in casa durante l'estate.

Timothy Walker

Jeremy Cruz è un appassionato giardiniere, orticoltore e appassionato di natura che proviene dalla pittoresca campagna. Con un occhio attento ai dettagli e una profonda passione per le piante, Jeremy ha intrapreso un viaggio per tutta la vita per esplorare il mondo del giardinaggio e condividere le sue conoscenze con gli altri attraverso il suo blog, Gardening Guide And Horticulture Advice By Experts.Il fascino di Jeremy per il giardinaggio è iniziato durante la sua infanzia, quando ha trascorso innumerevoli ore insieme ai suoi genitori a prendersi cura dell'orto di famiglia. Questa educazione non solo ha favorito l'amore per la vita vegetale, ma ha anche instillato una forte etica del lavoro e un impegno per pratiche di giardinaggio organico e sostenibile.Dopo aver conseguito una laurea in orticoltura presso una rinomata università, Jeremy ha affinato le sue capacità lavorando in vari prestigiosi giardini botanici e vivai. La sua esperienza pratica, unita alla sua insaziabile curiosità, gli ha permesso di immergersi in profondità nelle complessità di diverse specie di piante, progettazione di giardini e tecniche di coltivazione.Spinto dal desiderio di educare e ispirare altri appassionati di giardinaggio, Jeremy ha deciso di condividere la sua esperienza sul suo blog. Copre meticolosamente una vasta gamma di argomenti, tra cui la selezione delle piante, la preparazione del terreno, il controllo dei parassiti e consigli per il giardinaggio stagionale. Il suo stile di scrittura è coinvolgente e accessibile, rendendo concetti complessi facilmente digeribili sia per i principianti che per i giardinieri esperti.Oltre il suoblog, Jeremy partecipa attivamente a progetti di giardinaggio di comunità e conduce seminari per fornire alle persone le conoscenze e le competenze necessarie per creare i propri giardini. Crede fermamente che entrare in contatto con la natura attraverso il giardinaggio non sia solo terapeutico ma anche essenziale per il benessere delle persone e dell'ambiente.Con il suo entusiasmo contagioso e la sua profonda competenza, Jeremy Cruz è diventato un'autorità fidata nella comunità del giardinaggio. Che si tratti di risolvere i problemi di una pianta malata o di offrire ispirazione per il design perfetto del giardino, il blog di Jeremy funge da risorsa di riferimento per i consigli orticoli di un vero esperto di giardinaggio.