25 diversi tipi di palme con immagini per una facile identificazione

 25 diversi tipi di palme con immagini per una facile identificazione

Timothy Walker

La prima cosa da sapere sulle palme è che non si tratta affatto di alberi, ma di piante legnose perenni come il bambù. Tutti i tipi di palme appartengono alla famiglia delle Aceraceae.

Ma le somiglianze nella classificazione delle palme finiscono qui. Molte delle palme più popolari non sono solo specie diverse tra loro, ma appartengono anche a generi diversi. Questa diversità genetica corrisponde alla diversità delle caratteristiche fisiche che appartengono ai diversi tipi di palma.

Le varietà più riconoscibili sono le palme alte che crescono in luoghi come la Florida, ma con oltre 2.600 specie all'interno della famiglia delle Aceraceae, ci si può aspettare di trovare palme di molte forme e dimensioni.

Prima di decidere la specie di palma preferita, è utile comprendere alcune nozioni di base per l'identificazione delle palme. Dopo aver saputo come identificare le palme in generale, si può procedere alla distinzione delle numerose varietà.

Come identificare il tipo di Palma Ce l'hai?

Nonostante la varietà delle palme, ci sono alcune caratteristiche comuni che si possono individuare quando si cerca di identificare la specie di palma che si possiede. I segni più evidenti che si tratta di una palma sono gli attributi fisici e l'ambiente in cui la pianta cresce.

Le palme hanno spesso un unico fusto che cresce direttamente dal terreno. Le foglie si concentrano spesso nella parte superiore del fusto, dove la chioma assume spesso una forma arrotondata o distesa. Anche tra le palme esistono diverse varietà di foglie: le due più comuni sono quelle a ventaglio e quelle a piuma.

Ma a prescindere dalla varietà di foglie, il fogliame di molte palme è grande rispetto al resto della pianta. In alcuni casi, una palma di grandi dimensioni ha foglie di quasi 6 metri. L'ambientazione è un altro modo per identificare le palme. Queste specie di piante crescono naturalmente solo in regioni climatiche specifiche.

Il più delle volte le palme crescono in zone desertiche o vicino all'oceano, ma esistono alcune varietà di palme che crescono anche come piante di sottobosco nella foresta pluviale.

In tutti questi ambienti tipici, le palme amano il clima caldo: per questo motivo gli abitanti delle regioni settentrionali faranno fatica a trovare palme che crescano nella loro regione, se non come piante da interno.

Quando le palme crescono all'aperto, possono assumere molte forme, perché esiste una vasta gamma di specie diverse di palme. Alcune di queste specie sono più piccole e più larghe.

Altre specie si trasformano nelle alte palme ondeggianti che molti conoscono e amano. La maggior parte delle palme è molto attraente, a patto che l'ambiente in cui si trovano contribuisca alla loro crescita sana. Ma al di là dell'estetica, alcune specie di palme sono anche molto utili.

Usi della palma

Le palme sono spesso emblema di destinazioni balneari tropicali. Sebbene questo simbolismo sia preciso per la gamma nativa di molte varietà di palme, gli usi delle palme vanno oltre il fascino visivo: molte palme producono grandi quantità di frutti commestibili.

I frutti sono prodotti di base in molte regioni del mondo, tra cui il Medio Oriente e i Caraibi.

I consumatori non sempre riconoscono che il frutto che stanno acquistando proviene da una varietà di palma. Le noci di cocco sono un esempio di un frutto ben noto che molti sono scioccati nello scoprire che proviene da un tipo di palma.

Oltre ai frutti, le palme offrono una miriade di prodotti, tra cui gli oli di palma, utili in cucina, e gli estratti di palma, che possono avere proprietà medicinali. Con tutti questi vantaggi aggiuntivi, le palme rimangono anche molto attraenti. Ora è il momento di immergersi nelle qualità che ogni specie di palma ha da offrire.

25 varietà di palme da interno e da esterno

Questo elenco delle migliori varietà di palma comprende tre sezioni: la prima riguarda le palme per uso interno, la seconda le varietà di palma che crescono in natura e la terza le palme con frutti commestibili. Continuate a leggere per scoprire qual è la varietà di palma più adatta a voi.

Varietà di palme che crescono in casa

A causa delle condizioni che prediligono, sono pochissimi i luoghi in cui le palme crescono naturalmente negli Stati Uniti. Infatti, solo chi si trova nelle zone più meridionali del Paese può sperare di coltivarle con successo all'aperto.

Tuttavia, il fatto che le palme preferiscano un clima più caldo non significa che gli abitanti delle regioni più fredde non possano goderne.

Mentre l'impianto di palme all'aperto negli Stati a nord del Texas e della Florida è raro, la coltivazione come piante da interno è piuttosto comune.

In questa sezione troverete alcune varietà di palme adatte come piante da interno. Alcune di queste palme hanno naturalmente dimensioni mature più ridotte.

Altre possono essere varietà nane di specie tipicamente più grandi. In ogni caso, ecco alcune delle migliori specie di palme da interno.

1. Phoenix Roebelenii (Palma da dattero nana)

La palma da dattero nana è una varietà più piccola della palma da dattero molto più grande. Mentre una palma da dattero tipica crescerà più alta della vostra casa, una palma da dattero nana vi entrerà dentro.

Questa palma raggiunge un'altezza massima di 2 metri e mezzo, il che significa che si adatta facilmente alla maggior parte degli ambienti interni. Assicuratevi solo di dare a questa palma molta luce solare.

Le foglie sottili della palma da dattero nana costituiscono la maggior parte di questa pianta, che a volte può raggiungere una lunghezza di quasi un metro e mezzo.

In generale, la palma da dattero nana è una pianta a crescita lenta, per cui anche se può raggiungere un'altezza di 2 metri, ci vorrà un po' di tempo prima che ciò accada.

  • Zona di resistenza: 10-11
  • Altezza matura: 4-6′
  • Diffusione matura: 3-5′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da leggermente acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

2. Chamaedorea Elegans (Palma da salotto)

La palma da salotto è una piccola varietà di palma originaria delle regioni meridionali del Messico. È interessante notare che questa palma può crescere sia in natura che come pianta da interno.

Quando cresce in natura, la palma da salotto fa parte del sottobosco della foresta pluviale. In questi ambienti, raggiunge circa 15 piedi. Quando cresce in casa, la palma da salotto sarà meno della metà di questa altezza a maturità.

La palma da salotto sviluppa spesso più fusti che creano un aspetto arbustivo. Le foglie che crescono dai fusti sono lunghe e attraenti, e spesso rappresentano la maggior parte del valore ornamentale di questa pianta.

La palma da salotto si distingue anche per essere una delle poche varietà di palma che tollerano livelli di luce più bassi, il che contribuisce al suo utilizzo come pianta da interno.

  • Zona di resistenza: 10-12
  • Altezza matura: 10-15′
  • Diffusione matura: 5-10′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

3. Jubaea Chilensis (Palma del vino cilena)

La palma da vino cilena è una pianta che tollera la siccità e può crescere in molti ambienti: non solo ha un raggio d'azione più ampio rispetto alla maggior parte delle palme, estendendosi fino alla zona 8 del nord, ma può anche crescere come pianta da interno o da esterno.

Questa palma ha una crescita lenta, ma se le si dà il tempo e le giuste condizioni esterne, può raggiungere dimensioni impressionanti, con un tronco spesso e un'ampia chioma composta da lunghe foglie piumose.

La palma da vino cilena ha anche una lunga durata di vita e impiega un po' di tempo per svilupparsi completamente. Ad esempio, la palma da vino cilena può impiegare fino a mezzo secolo per offrire il suo primo gruppo di fiori. Ma quando questi fiori arrivano, sono vibranti nelle tonalità del giallo e del viola.

Chi pianta questa palma in casa dovrà scegliere una posizione ideale: il più delle volte è meglio scegliere aree vicine a una finestra esposta a sud, per consentire alla palma da vino cilena di ottenere la piena esposizione al sole di cui ha bisogno per una crescita sana.

  • Zona di resistenza: 8-11
  • Altezza matura: 60-80′
  • Diffusione matura: 20-25′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da mediamente umido a poco umido

4. Livistona Chinensis (Palma a ventaglio cinese nana)

La palma nana a ventaglio cinese è una cultivar di una specie originaria dell'Asia. Questa palma ha foglie prominenti e molto larghe. Come suggerisce il nome comune, queste foglie sempreverdi imitano la forma di un ventaglio.

Questa palma nana raggiunge un'altezza massima di 7 piedi in contenitore, ma anche in questo caso ci vogliono molti anni prima che raggiunga questa altezza.

Come molte palme, la palma nana a ventaglio cinese preferisce molto sole per la maggior parte della sua vita, con l'unica eccezione del periodo giovanile, quando ha bisogno di più ombra.

Ci sono due motivi principali per cui è meglio tenere questa pianta in casa: il primo è che cresce solo nei climi caldi, il che significa che non sopravvive all'aperto in molte parti degli Stati Uniti. Il secondo è che la palma cinese nana è invasiva in molti Stati.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 5-7′
  • Diffusione matura: 5-7′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

5. Chamaedorea Cataractarum (Palma dei gatti)

La palma gatto ha un portamento che la differenzia dalla maggior parte delle altre palme da interno: la forma della palma gatto comprende più steli sottili invece di uno stelo primario.

Ogni stelo porta una serie di foglie allungate con punte arrotondate e di colore verde intenso, tendenzialmente numerose.

A differenza di altre palme da interno, la palma dei gatti richiede un maggior grado di manutenzione, che comprende il mantenimento di un determinato livello di umidità nel terreno.

A suo vantaggio, la palma dei gatti è un albero da interno di dimensioni ridotte, che raggiunge solo un metro e mezzo. Queste dimensioni ridotte permettono di incorporare una palma dei gatti anche in aree con spazio limitato.

  • Zona di resistenza: 11-12
  • Altezza matura: 3-5′
  • Diffusione matura: 3-5′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da leggermente acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

6. Cycas Revoluta (Palma di Sago)

La palma di Sago non è un vero e proprio rappresentante della famiglia delle palme. Sebbene ne condivida il nome e l'aspetto, la palma di Sago non è affatto una palma, bensì un membro della famiglia delle cicadi.

Ciononostante, la gente continua a chiamare questa pianta palma e a usarla come affidabile pianta da interno in contenitore. Richiede solo una piccola quantità di luce e cresce lentamente fino a raggiungere dimensioni gestibili.

Il motivo per cui questa specie è stata erroneamente classificata come palma è che ha una notevole somiglianza: le foglie sono lunghe e arcuate, con una forma e una consistenza piumosa.

Per ottenere i migliori risultati, cercate di dare al vostro bonsai di palma sago almeno tre ore di luce solare al giorno. Oltre a questo, dovete solo assicurare un adeguato drenaggio del terreno.

  • Zona di resistenza: 9-10
  • Altezza matura: 3-10′
  • Diffusione matura: 3-10′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da leggermente acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità da bassa a media

7. Howea Forsteriana (Palma del Paradiso)

Anche se alla fine raggiunge i 2 metri, il lento tasso di crescita della palma paradisiaca la rende un'opzione adatta all'interno. Anche l'esposizione ideale alla luce per questa pianta è un vantaggio per i coltivatori indoor.

La palma paradisiaca fa parte della minoranza di palme che non prediligono il pieno sole: la luce filtrata è la preferita della palma paradisiaca, e sono sufficienti anche le condizioni di scarsa luminosità di un ambiente interno.

Questa palma ha un aspetto ampio, e la diffusione matura spesso supera l'altezza matura. La palma Paradise ha un tronco stretto con foglie lunghe come componenti principali della sua forma.

Queste foglie possono raggiungere da sole i tre metri di lunghezza, ma è raro che una palma paradisiaca raggiunga una crescita così copiosa come pianta in contenitore.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 6-8′
  • Diffusione matura: 8-10′
  • Requisiti solari: Parte ombreggiata
  • Preferenza del PH del terreno: Acido
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

8. Dypsis Lutescens (Palma di bambù)

Chiunque sia alla ricerca di una varietà di palma che dia buoni risultati in interni si imbatterà sicuramente in questa specie, perché la palma di bambù è una delle palme più vendute per la coltivazione in interni.

Il nome di questa palma deriva dalle sue abitudini di crescita: una moltitudine di steli emergono dal terreno e costituiscono la maggior parte delle dimensioni di questa pianta. Questi steli assomigliano molto alle canne di una pianta di bambù.

All'apice di ogni stelo si trova una serie di lunghe foglioline ondeggianti, che possono comparire in serie fino a 60 e la cui lunghezza totale può raggiungere diversi metri. Questa pianta in contenitore è un'ottima opzione per aggiungere un tocco di vivacità ai vostri spazi abitativi. Assicuratevi di fornire un terreno acido e una quantità ragionevole di luce per favorire la crescita migliore.

  • Zona di resistenza: 10-11
  • Altezza matura: 12-30′
  • Diffusione matura: 8-15′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Acido
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

9. Beaucarnea Recurvata (Palma coda di cavallo)

La palma coda di cavallo è una pianta dal nome appropriato che è molto più di uno sfondo: il fogliame a cascata di questa palma cattura sicuramente l'attenzione di chiunque entri nella stanza della casa in cui cresce.

Sebbene in natura sia molto più grande, la palma coda di cavallo assume dimensioni modeste quando cresce in casa. Questa palma ha anche un interessante tronco che si gonfia per trattenere l'acqua.

Come altre "palme" da interno, la palma coda di cavallo non è una vera e propria specie di palma, ma questo non è un motivo per trascurare la palma coda di cavallo nella scelta della prossima pianta da interno in contenitore.

La caratteristica di gran lunga più interessante di questa pianta sono le foglie, lunghe e sottili, che cadono a ricciolo su tutti i lati della pianta, come una testa di capelli lunghi e fluenti.

  • Zona di resistenza: 10-11
  • Altezza matura: 6-8′
  • Diffusione matura: 3-5′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da leggermente acida a leggermente alcalina
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

10. Rhapis Excelsa (Palma della Madonna)

Originaria della Cina, la palma della signora è una palma imponente che cresce bene come pianta da interno in contenitore, richiede una luce limitata e offre un fogliame attraente.

Le foglie sono a forma di ventaglio, di colore verde intenso e brillante, e crescono all'estremità di steli che ricordano il bambù.

Tra le palme, la palma della signora ha fiori relativamente appariscenti: anche se non sono così stupefacenti come i fiori di altre specie non palmate, i fiori della palma della signora formano gradevoli grappoli gialli.

La palma Lady tollera alti livelli di umidità, il che la rende un candidato ancora più forte per l'uso in interni. Ha anche una forma molto rigida e una consistenza esterna scura e fibrosa.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 6-15′
  • Diffusione matura: 6-15′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità da bassa a media

Varietà di palme da esterno

La maggior parte delle persone che vivono in Nord America vedono le palme crescere solo in ambienti interni o in serre: gli inverni rigidi di gran parte del continente sono troppo rigidi per la maggior parte delle palme.

Ma esistono anche molte palme che crescono in natura. Queste specie raggiungono spesso altezze massicce con gruppi di lunghe foglie che spuntano dalla cima di un lungo e sottile tronco. È questa forma ammirevole che ha portato a molte varietà di palme nane per uso interno.

L'areale nativo di queste palme raggiunge a malapena le zone più meridionali degli Stati Uniti: se vivete o vi recate in visita in quelle zone, non mancate di dare un'occhiata a queste palme.

11. Roystonea Regia (Palma reale)

Nonostante il nome di palma reale della Florida o di palma reale di Cuba, questa palma è originaria del Messico, dove cresce comunemente allo stato selvatico e in tutte le zone di resistenza 10 e 11.

La palma reale è una palma di grandi dimensioni che raggiunge circa 100 piedi. La sua diffusione matura è spesso molto meno pronunciata, con soli 6 metri.

In gioventù, questa palma può tollerare un po' d'ombra, ma il pieno sole diventa una necessità quando la palma reale raggiunge la maturità.

Questo albero cresce fino a sviluppare un tronco grigio chiaro con una struttura minima, dal quale si sviluppano le massicce foglie piumate della palma reale.

Le palme reali hanno spesso poco più di dieci foglie, ma queste possono essere lunghe quasi 15 piedi e ciascuna contiene una moltitudine di foglioline.

  • Zona di resistenza: 10-11
  • Altezza matura: 80-100′
  • Diffusione matura: 15-20′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da neutro a leggermente alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità elevata

12. Wodyetia Bifurcata (Palma della coda di volpe)

La palma a coda di volpe è una palma originaria dell'entroterra australiano e oggi è una pianta molto popolare in molti degli Stati più meridionali degli Stati Uniti.

Questa palma ha un aspetto simile alla palma reale, per cui può essere difficile distinguerle. Tuttavia, una delle principali differenze è nelle dimensioni.

Mentre la palma reale raggiunge quasi i 30 metri, la palma a coda di volpe può raggiungere solo la metà di quell'altezza, ma nella maggior parte dei casi raggiunge solo i 30 metri.

Guarda anche: 13 tipi di salice e cespugli con foto per una facile identificazione

La palma a coda di volpe ha grandi gruppi di foglie piumose che ricordano una massiccia coda di volpe e che brillano nella brezza, aggiungendo un aspetto impressionante a questa palma.

  • Zona di resistenza: 9-12
  • Altezza matura: 40-50′
  • Diffusione matura: 10-15′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da leggermente acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

13. Chamaerops Humilis (Palma a ventaglio europea)

La palma a ventaglio europea cresce come un grande arbusto o come un piccolo albero che raggiunge circa 15 piedi. Nella maggior parte dei casi, questa palma avrà più tronchi di uguali dimensioni.

Ogni tronco assume un aspetto sempre più strutturato con la crescita. Se si preferisce, si può evitare che la palma a ventaglio europea polloni, creando così un portamento a fusto singolo.

Le palme a ventaglio europee hanno foglie sottili e larghe, le cui numerose divisioni creano una moltitudine di punti taglienti nel fogliame.

Oltre a questa specie non si trovano altre palme originarie dell'Europa, ma anche in questo caso l'areale della palma a ventaglio europea si espande raramente oltre il Mediterraneo.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 6-15′
  • Diffusione matura: 6-20′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

14. Washingtonia Robusta (Palma a ventaglio messicana)

La palma a ventaglio messicana è una palma originaria del Messico e di alcune zone del sud-ovest americano. Questa palma cresce velocemente e ha una lunga durata di vita, fattori che spiegano le dimensioni impressionanti di questa palma.

La palma a ventaglio messicana è anche molto adattabile: può tollerare terreni di qualsiasi grado di acidità e qualsiasi livello di umidità.

Nel complesso, questa palma si sviluppa in un albero alto ma eccezionalmente stretto. L'estensione matura può essere solo un decimo dell'altezza matura.

Le foglie della palma messicana sono state un materiale utile per la costruzione di molti oggetti artigianali, tra cui i cesti. I piccoli frutti neri sono anche commestibili.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 80-100′
  • Diffusione matura: 5-10′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da secco a molto umido

15. Livistona Chinensis (Palma a ventaglio cinese)

Sebbene sia originaria della Cina, la palma a ventaglio cinese è una delle palme più comuni nel paesaggio della Florida.

A differenza delle sue cultivar nane, la versione vera della palma a ventaglio cinese è un albero di medie dimensioni, che spesso raggiunge i 9 metri.

La rapida diffusione della palma a ventaglio cinese è dovuta in parte al fatto che questa pianta è in grado di tollerare i terreni secchi: preferisce infatti che il terreno si asciughi completamente dopo l'annaffiatura.

Le foglie strutturate della palma a ventaglio cinese possono essere massicce, con un'ampia forma a ventaglio che può raggiungere quasi i due metri. A volte, queste foglie possono avere un aspetto ricadente.

  • Zona di resistenza: 9-10
  • Altezza matura: 40-50′
  • Diffusione matura: 15-20′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da secco a molto umido

16. Dypsis Decaryi (Palma a triangolo)

La palma triangolo è una varietà di palma molto diffusa che presenta un'ammirevole tolleranza alla siccità. Questa resistenza alla siccità è particolarmente efficace dopo che questa specie ha avuto il tempo di stabilirsi. Se piantate una palma triangolo, scoprirete che ha bisogno di pochissima acqua e anche di poche potature.

Oltre ai requisiti minimi di cura, la palma triangolo piace per il suo aspetto interessante.

Il suo portamento è l'attrazione principale: la chioma di questa palma è piatta e sembra avere una forma triangolare quasi bidimensionale.

La palma triangolo è originaria del Madagascar e cresce fino a diventare un albero di dimensioni medio-piccole. Nel corso della sua vita, non si può contare su parassiti o malattie, poiché cresce in un'ampia gamma di terreni.

  • Zona di resistenza: 10-13
  • Altezza matura: 25-30′
  • Diffusione matura: 10-15′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da mediamente umido a poco umido

17. Brahea Edulis (Palma di Guadalupe)

La palma Guadalupe è una palma che tollera la siccità e non ha bisogno di alcuna forma di irrigazione. Soprattutto dopo che questa pianta si sarà affermata, non avrà bisogno di altro che di un'annaffiatura occasionale nei mesi più caldi.

Questa varietà di palma ha anche esigenze di cura minime, come l'assenza di potature e di problemi con parassiti o malattie dannose.

La palma Guadalupe cresce con un unico fusto e si sviluppa in un albero di medie dimensioni che raramente supera i 30 piedi. Le sue foglie sono larghe e hanno una forma a ventaglio.

Dopo una serie di fiori profumati, si formano i frutti neri dalla polpa morbida e dolce.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 30-40′
  • Diffusione matura: 10-15′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da mediamente umido a poco umido

18. Butia Capitata (Palma della gelatina)

Essendo originaria delle regioni calde del Sud America, la palma delle meduse preferisce naturalmente il clima caldo, ma a prescindere da questa preferenza, può sopravvivere anche a temperature inferiori ai 20 gradi Fahrenheit.

Guarda anche: 15 attraenti tipi di piante di aloe e come coltivarle

Oltre ad avere un'ottima resistenza al freddo, la palma della gelatina è una specie estremamente attraente: ha un portamento arcuato delle foglie e un tronco strutturato che mostra il punto in cui crescevano le vecchie foglie.

La palma della gelatina ha anche bei fiori profumati, gialli e lunghi quasi un metro, che portano a grappoli di frutti commestibili.

Questa varietà di palma è anche facile da curare: ha pochi o nessun problema di malattia conosciuto e può adattarsi a un'ampia gamma di terreni e a diversi livelli di esposizione al sole.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 15-20′
  • Diffusione matura: 10-15′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

19. Bismarckia Nobilis (Palma di Bismarck)

La palma di Bismarck è una palma di dimensioni medio-grandi, sorprendentemente resistente al freddo. Come la maggior parte delle palme, la palma di Bismarck ama i climi caldi, ma può riprendersi anche in caso di temperature occasionalmente inferiori allo zero.

La palma di Bismarck ha belle foglie a forma di ventaglio che presentano un colore interessante: anziché essere verde puro, le foglie hanno un colore verde-bluastro chiaro.

Il tronco della palma Bismarck è spesso spesso spesso e corto. In gioventù, questo tronco cresce molto lentamente, ma con l'avanzare dell'età il suo tasso di crescita tende ad aumentare.

Questa varietà di palma è una pianta che richiede relativamente poca manutenzione, ma a volte può presentare alcuni problemi. In particolare, questa palma può presentare danni quando cresce in ambienti con intense raffiche di vento.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 40-80′
  • Diffusione matura: 10-15′
  • Requisiti solari: Da pieno sole a parte dell'ombra
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

20. Phoenix Canariensis (Palma da dattero delle Canarie)

Il nome comune non sorprende: la palma da dattero delle Canarie è originaria delle Isole Canarie. Questa specie di palma condivide il genere con la palma da dattero standard. La palma da dattero delle Canarie è più resistente al freddo di molte altre varietà di palme.

Questa palma può sopravvivere in regioni con minime medie intorno ai 20 gradi Fahrenheit. Tuttavia, queste temperature rigide possono causare alcuni danni alle foglie.

Ogni foglia di questa palma porta innumerevoli foglioline lungo i suoi quasi 15 piedi di lunghezza, che appaiono in forma arcuata alla sommità del folto tronco della palma da dattero delle Canarie.

La palma da dattero delle Canarie cresce bene in prossimità del mare e richiede una manutenzione relativamente bassa. Al di fuori del suo ambiente naturale, questa palma può crescere anche come pianta in contenitore.

  • Zona di resistenza: 9-11
  • Altezza matura: 40-60′
  • Diffusione matura: 20-40′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Da mediamente umido a poco umido

Varietà di palme con frutti che si possono mangiare

Diverse varietà di palme producono frutti commestibili che costituiscono una fonte alimentare affidabile, ma forse non sapete che molti prodotti presenti nei negozi di alimentari provengono dalle palme.

Esistono inoltre alcune palme che danno frutti meno conosciuti, talvolta utilizzati per scopi medicinali o come ingredienti chiave nei piatti regionali delle rispettive zone di origine.

Date un'occhiata ad alcune di queste varietà di palme con frutti commestibili.

21. Cocos Nucifera (Palma da cocco)

Molti forse non sanno che le noci di cocco provengono da una varietà di palma chiamata palma da cocco. Anche se negli Stati Uniti sono pochissimi i luoghi in cui queste palme possono crescere, i loro frutti sono ben noti.

Il frutto della noce di cocco può essere lungo oltre un metro e mezzo, ma contiene un solo seme. Un guscio esterno duro e fibroso protegge il seme e la polpa del frutto.

Le palme da cocco hanno bisogno di un clima caldo per prosperare. Quando non ricevono il calore necessario, queste palme non producono frutti.

Quando si trovano in un ambiente adeguato, le palme da cocco possono diventare incredibilmente grandi, con una diffusione che sfiora i 40 piedi.

Inoltre, i fiori sono grandi e gialli e hanno un aroma particolare, ma è bene sapere che nelle poche aree in cui questo albero cresce in America è spesso considerato una specie invasiva.

  • Zona di resistenza: 10-12
  • Altezza matura: 50-100′
  • Diffusione matura: 20-40′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Media umidità

22. Phoenix Dactylifera (Palma da dattero)

La palma da datteri è una varietà di palma a bassa manutenzione originaria del Medio Oriente che, quando le condizioni sono favorevoli, produce abbondanti quantità di datteri come frutti.

Questi frutti appaiono dapprima verdi e poi cambiano gradualmente in marrone-rossastro man mano che maturano. Finché le condizioni sono favorevoli, la palma da dattero ha bisogno di poche o nessuna cura per produrre i suoi deliziosi frutti.

Le palme da dattero sono alberi a crescita lenta, ma alla fine raggiungono un'altezza di circa 80 piedi con una diffusione di circa la metà. Gran parte di questa diffusione comprende le centinaia di foglie piumose che compongono la chioma.

Le palme da dattero hanno bisogno di pieno sole e di un terreno non troppo umido. Quando queste condizioni sono soddisfatte, le palme da dattero prosperano senza bisogno di potature.

23. Euterpe Oleracea (Palma di Acai)

La palma di Acai è un albero di sottobosco che produce una bacca commestibile come frutto. Come pianta di sottobosco, preferisce crescere in ombra parziale o totale.

Questa palma è anche piuttosto stretta, con un'estensione che è meno della metà dell'altezza matura; nonostante ciò, le foglie sono lunghe e tendono a crescere con un portamento molto eretto.

La palma Acai cresce al meglio in terreni acidi e sempre umidi; una volta stabilitasi in questo tipo di terreno, questa palma impiegherà diversi anni per produrre i suoi preziosi frutti.

In alcune regioni del mondo, le bacche di acai sono un alimento molto ricercato. Molti credono che questi frutti abbiano qualità medicinali. A parte la salute, queste bacche si rivelano molto saporite.

  • Zona di resistenza: 10-12
  • Altezza matura: 50-100′
  • Diffusione matura: 10-20′
  • Requisiti solari: Da ombra parziale a ombra completa
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità elevata

24. Bactris Gasipaes (Palma del pesco)

La palma da pesca è una grande palma con un frutto relativamente grande. Questo frutto non è tecnicamente una pesca, ma ha una certa somiglianza, soprattutto all'interno. Tuttavia, questo frutto non è la parte più comunemente consumata di questa pianta.

Il frutto è commestibile, ma richiede un lungo processo di preparazione prima di poterlo mangiare in tutta sicurezza, mentre il cuore di questa palma è pronto da mangiare subito.

La palma del pesco cresce nelle zone piovose dell'America meridionale e centrale, dove ama i terreni umidi e l'esposizione in pieno sole.

Questa palma vive per molti anni e offre frutti per la maggior parte della sua vita. Nel suo areale di origine, le popolazioni utilizzano i frutti come cibo per sé e per il bestiame.

  • Zona di resistenza: 10-11
  • Altezza matura: 65-100′
  • Diffusione matura: 20-30′
  • Requisiti solari: Pieno sole
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido a neutro
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità medio-alta

25. Elaeis Guineensis (Palma da olio)

La palma da olio cresce in grandi quantità in tutta l'Africa ed è nota per la produzione di innumerevoli prodotti a base di olio che hanno reso questa pianta preziosa in tutto il mondo.

Il nome della palma da olio deriva dal fatto che uno dei suoi usi principali è quello di olio da cucina, ma questa palma contribuisce anche alla creazione di saponi e cosmetici.

La palma da olio ha grandi frutti rossi o arancioni che pendono dall'albero, i cui semi sono una delle principali fonti dell'ambitissimo olio di palma.

Nel complesso si tratta di un albero relativamente grande, che raggiunge quasi i 50 anni con una diffusione di circa la metà. Richiede terreni umidi e pieno sole, come quelli che offre la sua casa subtropicale.

  • Zona di resistenza: 10-12
  • Altezza matura: 40-50′
  • Diffusione matura: 15-20′
  • Requisiti solari: Parte ombreggiata
  • Preferenza del PH del terreno: Da acido ad alcalino
  • Preferenza per l'umidità del suolo: Umidità elevata

Conclusione

Le palme sono una delle piante più riconoscibili nei climi caldi. Queste piante sono disponibili in innumerevoli varietà e offrono un valore in molti modi diversi. Alcune hanno un fogliame dalla texture intrigante.

Altre sono note per i loro frutti deliziosi. Finché vivete in un ambiente caldo o allestite un'area interna, potete godervi le palme come parte del vostro giardino. Speriamo che questo elenco vi aiuti a identificare e scegliere una varietà di palma adatta.

Timothy Walker

Jeremy Cruz è un appassionato giardiniere, orticoltore e appassionato di natura che proviene dalla pittoresca campagna. Con un occhio attento ai dettagli e una profonda passione per le piante, Jeremy ha intrapreso un viaggio per tutta la vita per esplorare il mondo del giardinaggio e condividere le sue conoscenze con gli altri attraverso il suo blog, Gardening Guide And Horticulture Advice By Experts.Il fascino di Jeremy per il giardinaggio è iniziato durante la sua infanzia, quando ha trascorso innumerevoli ore insieme ai suoi genitori a prendersi cura dell'orto di famiglia. Questa educazione non solo ha favorito l'amore per la vita vegetale, ma ha anche instillato una forte etica del lavoro e un impegno per pratiche di giardinaggio organico e sostenibile.Dopo aver conseguito una laurea in orticoltura presso una rinomata università, Jeremy ha affinato le sue capacità lavorando in vari prestigiosi giardini botanici e vivai. La sua esperienza pratica, unita alla sua insaziabile curiosità, gli ha permesso di immergersi in profondità nelle complessità di diverse specie di piante, progettazione di giardini e tecniche di coltivazione.Spinto dal desiderio di educare e ispirare altri appassionati di giardinaggio, Jeremy ha deciso di condividere la sua esperienza sul suo blog. Copre meticolosamente una vasta gamma di argomenti, tra cui la selezione delle piante, la preparazione del terreno, il controllo dei parassiti e consigli per il giardinaggio stagionale. Il suo stile di scrittura è coinvolgente e accessibile, rendendo concetti complessi facilmente digeribili sia per i principianti che per i giardinieri esperti.Oltre il suoblog, Jeremy partecipa attivamente a progetti di giardinaggio di comunità e conduce seminari per fornire alle persone le conoscenze e le competenze necessarie per creare i propri giardini. Crede fermamente che entrare in contatto con la natura attraverso il giardinaggio non sia solo terapeutico ma anche essenziale per il benessere delle persone e dell'ambiente.Con il suo entusiasmo contagioso e la sua profonda competenza, Jeremy Cruz è diventato un'autorità fidata nella comunità del giardinaggio. Che si tratti di risolvere i problemi di una pianta malata o di offrire ispirazione per il design perfetto del giardino, il blog di Jeremy funge da risorsa di riferimento per i consigli orticoli di un vero esperto di giardinaggio.